IRAQ

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Iraq: diga Mosul, capo commissione parlamentare Difesa contro presenza militare italiana (2)

Baghdad, 19 dic 2015 13:23 - (Agenzia Nova) - Intanto il contratto definitivo per i lavori di consolidamento della diga di Mosul, nella provincia settentrionale irachena di Ninive, potrebbe essere firmato “entro fine mese”. Lo ha detto ieri ad “Agenzia Nova” Mehdi Rashid, funzionario del ministero delle Risorse idriche iracheno. Rashid ha detto che “sono ancora in corso” negoziati con la società italiana Trevi di Cesena, “l’unica ad aver presentato un’offerta” per la manutenzione della diga. “Abbiamo invitato a partecipare anche compagnie francesi e tedesche, ma non ci hanno risposto. La compagnia italiana dovrà formare gli iracheni che lavorano già da tempo alla diga di Mosul”, ha aggiunto Rashid. Il funzionario del ministero iracheno ha detto che la diga “è sicura” ed è protetta dalle forze curde Pershmerga e dall’Esercito iracheno. "I militari italiani dovranno proteggere le strutture della compagnia all’interno del sito”, ha detto ancora Rashid. (segue) (Irb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE