IRAQ

 
 

Iraq: parlamento approva risoluzione per porre fine a presenza truppe straniere

Baghdad, 05 gen 2020 16:13 - (Agenzia Nova) - Il parlamento iracheno ha concluso poco fa la sessione straordinaria, convocata oggi, approvando una risoluzione in cui si afferma che "il governo deve lavorare per porre fine alla presenza di truppe straniere in Iraq". Nella risoluzione si chiede anche al governo di annullare la richiesta di assistenza da parte della coalizione guidata dagli Stati Uniti. Nella sessione speciale di oggi, convocata dopo il raid aereo di venerdì scorso a Baghdad, il primo ministro Adil Abdul Mahdi ha esortato il parlamento iracheno a prendere misure urgenti e a porre fine alla presenza di truppe straniere nel paese il più presto possibile. "Nonostante le difficoltà interne ed esterne che potremmo affrontare, in linea di principio e praticamente questa la soluzione migliore per l'Iraq", ha detto Mahdi. Il premier, nel suo discorso in aula, ha definito l'uccisione del generale iraniano Qassem Soleimani e del comandante della milizia irachena Abu Mahdi al Mohandes un "omicidio politico" e ha aggiunto che avrebbe dovuto incontrarsi con Soleimani la mattina della sua morte. Il capo del governo iracheno ha anche affermato di non aver dato il via libera all'attacco della milizia sciita all'ambasciata statunitense a Baghdad il 31 dicembre, aggiungendo che al Muhandes ha svolto un ruolo importante nel controllo delle milizie e nell'impedire loro di commettere abusi. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE