VENEZUELA

 
 

Venezuela: Pompeo si congratula per rielezione Guaidò all'Assemblea nazionale

Washington, 06 gen 2020 10:02 - (Agenzia Nova) - Il segretario di Stato Usa, Mike Pompeo, si è congratulato con il deputato di opposizione Juan Guaidò per la sua rielezione alla presidenza dell’Assemblea nazionale. “Congratulazioni a Juan Guaidò per la sua rielezione all’Assemblea nazionale! Arresti, mazzette e il blocco dell’accesso al parlamento non sono riusciti a far deragliare l'Assemblea Nazionale del Venezuela. Solo un governo di transizione che organizza elezioni presidenziali libere ed eque può porre fine alla crisi”, ha scritto Pompeo sul suo account Twitter ufficiale. Guaidò ha giurato ieri come presidente del’Assemblea nazionale per un secondo mandato con i voti di 100 deputati. La sessione speciale si è tenuta all’interno della sede del quotidiano “El Nacional”, dopo che ai deputati sarebbe stato impedito l'accesso alla sede del parlamento, dove ha invece giurato Luis Eduardo Parra, espulso poche settimane fa dal partito di opposizione Primero Justicia (Pj).

Secondo quanto denunciano diversi deputati, gli uomini della Guardia nazionale bolivariana avrebbero impedito l'ingresso in aula di almeno una quarantina di parlamentari, tra cui lo stesso Guaidò, in corsa per una conferma nell'incarico e cui sarebbe spettato il compito di aprire i lavori. Il voto è stato fatto senza la verifica del numero legale e senza adeguato conteggio dei voti, attaccano i deputati vicini a Guaidò denunciando una intesa tra i partiti filogovernativi e le frazioni dissidenti delle opposizioni. Parra ha da parte sua detto che Guaidò non ha partecipato al voto perché "sapeva che non aveva i voti sufficienti per essere rieletto". Ai microfoni di “Vtv" l'ex deputato di Pj ha quindi detto che nell'emiciclo si trovavano "deputati di tutti i blocchi" e che la sua candidatura risponde alla "ribellione dei deputati delle regioni", contro la stessa azione politica di Guaidò. Parra ha segnalato che in aula erano presenti 150 dei 167 deputati iscritti e di aver ottenuto 81 preferenze, più del quorum dei 75 voti. A suo favore, ha aggiunto, hanno votato anche 31 deputati delle opposizioni. (Was)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE