MOLDOVA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Moldova: inviato Osce Frattini a "Nova", possibile accordo politico su conflitto Transnistria a negoziati "5+2" di Roma (6)

Roma, 04 apr 2018 17:28 - (Agenzia Nova) - Altro punto toccato dall’ex ministro italiano è quello relativo alla funzione strategica, di un accordo come quello sulla Transnistria, nell’ottica di una distensione dei rapporti tra Occidente e Russia. “Se noi raggiungessimo questo accordo e fossero siglati tutti i punti dal profilo tecnico e poi politico con il formato 5+2, avremmo un esempio quasi unico nella scena internazionale, in cui Russia, Ucraina, Stati Uniti e comunità internazionale si siedono allo stesso tavolo per definire una situazione che si trascina da alcuni decenni”, ha affermato Frattini rimarcando come un’intesa vada “nell’interesse di tutti”, ma soprattutto dei cittadini sia della regione filoseparatista che quelli della stessa Moldova. Sul futuro del paese, il rappresentante Osce ha spiegato che molto dipende “dalla stabilità del governo e dalla capacità dell’Unione europea di continuare ad aiutare la Moldova, dato che attualmente molti finanziamenti sono stati un po’ rallentati e sospesi a causa delle ultime vicende politiche”. Inoltre Frattini ha rilevato che dopo le elezioni per il rinnovo del parlamento di Chisinau, potrebbe aprirsi una fase strategica per l’attuazione del nuovo accordo di cooperazione economica con l’Ue. “Un partenariato importante per aiutare il paese a favorire una libera circolazione delle persone con accordi economici e progetti significativi”, ha proseguito Frattini, in quanto i progressi di un’economia nazionale molto debole, come quella moldava, potrebbero essere “d’interesse” per la stessa Bruxelles. (Gad)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE