CAMERUN

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Camerun: tour operator African Adventures smentisce rapimento turisti occidentali, "siamo stati fermati" (2)

Yaoundé, 05 apr 2018 12:52 - (Agenzia Nova) - Nel frattempo le Forze di difesa dell'Ambazonia (Adf), il principale gruppo separatista anglofono, hanno negato il loro coinvolgimento nel presunto rapimento. Secondo quanto si legge nel comunicato diffuso ieri dal governo camerunese i turisti, di cui sette sono cittadini svizzeri, erano stati “sequestrati da una banda di terroristi armati” nell’area di Nguti, nella regione del Sud-ovest, e sono stati liberati lunedì a seguito di “un’operazione speciale”. Il rapimento è avvenuto mentre i 12 si stavano recando presso la località turistica dei cosiddetti Laghi Gemelli, prosegue la nota, senza tuttavia specificare quando è avvenuto il sequestro. Le regioni anglofone del Camerun sono da mesi teatro di tensioni tra separatisti e forze governative, riesplose lo scorso ottobre in concomitanza con la festa dell’indipendenza nazionale. Da allora si è registrata un'escalation di rapimenti di funzionari camerunesi e scontri, che hanno spinto oltre 7.500 persone a varcare il confine con la Nigeria. La popolazione locale è da mesi in agitazione, con i movimenti separatisti che denunciano la discriminazione della comunità anglofona da parte del governo centrale. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE