ARGENTINA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Argentina: colloquio Fernandez-direttrice Fmi su ristrutturazione debito (7)

Buenos Aires, 22 gen 11:26 - (Agenzia Nova) - Il Fondo monetario internazionale per parte sua ha rivisto al ribasso le proiezioni di crescita per l'Argentina nel 2020, portandole ad un -11,8 per cento dal -9,9 stimato lo scorso giugno. Migliorano invece le prospettive sul medio termine, con una crescita proiettata del pil nel 2021 del 4,9 per cento rispetto al 3,9 per cento stimato in precedenza, mentre sono omesse le proiezioni su inflazione e deficit fiscale, due parametri che rappresentano variabili legate anche al negoziato in corso su un nuovo programma di finanziamento in sostituzione dell'accordo di tipo Stand By (Sba) da 44 miliardi di dollari siglato a giugno del 2018 dal governo dell'ex presidente Mauricio Macri. Secondo il rapporto la disoccupazione in Argentina dovrebbe raggiungere nel 2020 l'11 per cento per scendere di un punto al 10 per cento nel 2021. Più in generale l'Argentina figura come il paese con la terza economia con maggior contrazione in Sudamerica, superata solo da Venezuela e Perù. (Abu)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE