MEDITERRANEO ORIENTALE

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Mediterraneo orientale: ministro Esteri greco Dendias lunedì a Bruxelles per incontro con Stoltenberg (4)

Atene, 20 gen 13:17 - (Agenzia Nova) - I colloqui esplorativi tra Grecia e Turchia riprenderanno il 25 gennaio con la 61ma riunione in programma a Istanbul, secondo quanto annunciato nei giorni scorsi tramite una breve nota dal ministero degli Esteri di Atene. La parte greca ha risposto positivamente ad una proposta arrivata dalla parte turca. Quello in programma il 25 gennaio, è il primo incontro nell'ambito dei contatti esplorativi sulla risoluzione delle questioni aperte sui confini marittimi tra i ministeri degli Esteri dei due Paesi dopo uno stallo di quasi cinque anni causato anche dal tentato golpe contro il presidente turco Recep Tayyip Erdogan nel 2016 e dalla successiva svolta autoritaria di Ankara. La parte greca ha già dichiarato che non intende discutere nulla al di fuori delle questioni strettamente legate ai confini marittimi; mentre la Turchia intende sollevare anche gli aspetti legati alla demilitarizzazione delle isole greche nell'Egeo orientale e la stessa sovranità di alcune di esse. Atene, al momento, sembra anche rifiutare la proposta di mediazione offerta dal primo ministro albanese Edi Rama che si è concretizzata nella proposta di un incontro a Tirana tra i ministri degli Esteri di Grecia e Turchia, Nikos Dendias e Mevlut Cavusoglu. I contatti esplorativi sulle questioni aperte nell'Egeo sono sempre risultati difficili, come emerso dalle lunghe trattative mai risolutive condotte dal 2002 al 2016 nell'ambito di 60 riunioni. (Gra)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE