BULGARIA

 
 

Bulgaria: Banca centrale, Pil in calo del 4,4 per cento nel 2020

Sofia, 19 gen 13:27 - (Agenzia Nova) - Il Prodotto interno lordo della Bulgaria ha registrato un calo del 4,4 per cento nel 2020. Sono le ultime previsioni economiche diramate dalla Banca nazionale bulgara (Bnb) secondo quanto rilanciato dall'emittente "Radio Bulgaria". Secondo l'istituto centrale, la contrazione è dovuta soprattutto a causa del segno negativo delle esportazioni e, in misura minore, a causa di un calo degli investimenti privati. Nella precedente previsione fatta nel settembre dello scorso anno, il Pil del paese era previsto in calo del 5,5 per cento. Secondo le ultime previsioni l'attività economica dovrebbe crescere del 3,7 per cento nel 2021 e del 3,6 per cento nel 2022, raggiungendo i livelli precedenti allo scoppio della pandemia nel 2022. La crescita del Pil nel 2021 dovrebbe derivare da un aumento delle esportazioni nette, degli investimenti a capitale fisso e dei consumi privati. L'indice annuo dell'inflazione per il 2020 si attesta allo 0,3 per cento, mentre nel 2019 era pari al 3,1 per cento. (Seb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE