USA

 
 

Usa: Gm, maxi-richiamo per sei milioni di veicoli

New York , 23 nov 2020 21:47 - (Agenzia Nova) - Un problema, l’ennesimo, rilevato agli airbag dell’ex costruttore di componentistica auto giapponese Takata ha costretto General Motors ad effettuare un maxi-richiamo di veicoli in tutto il mondo. In totale sono oltre 5,9 milioni gli esemplari richiamati dal gruppo automobilistico più grande degli Stati Uniti, dal momento che un difetto agli airbag potrebbe causare una loro esplosione improvvisa. Secondo quanto riportato dal sito "The Hill", la National Highway Traffic Safety Administration avrebbe respinto la richiesta di General Motors di evitare il maxi-richiamo, dal momento che al colosso statunitense potrebbe costare fino a circa 1,2 miliardi di dollari nel caso in cui tutti gli airbag incriminati dovessero essere sostituiti. Oggetto del maxi-richiamo sono principalmente Suv, camion e pick-up, tutti costruiti e messi in vendita tra il 2007 e il 2014. Secondo quanto affermato dall’agenzia di sicurezza statunitense a causare l’esplosione inavvertita degli airbag sarebbe l’esposizione a lungo termine di questi dispositivi al calore e ad un’umidità troppo elevata. (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE