MESSICO

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Messico: governo e imprese, rilancio dell'economia con pacchetto da 9,5 miliardi di euro (3)

Città del Messico, 30 nov 2020 17:56 - (Agenzia Nova) - Nel periodo luglio-settembre del 2020, l'economia messicana è cresciuta del 12,1 per cento rispetto al trimestre precedente, prova che il ritorno alla "nuova normalità" inaugurato a giugno ha sortito effetti. Al netto del rialzo stagionale, però, l’economia messicana ha subito una contrazione dell’8,6 per cento rispetto al terzo trimestre del 2019. Si tratta comunque di un importante rimbalzo, considerando che alla fine del secondo trimestre, il calo annnuo del prodotto interno lordo è stato pari al 18,7 per cento, il maggior calo annuale mai registrato dall’inizio della serie storica. Si tratta ora di vedere in che modo l'economia nazionale potrà prosgeuire il suo percorso di ripresa. L'indicatore generale dell'attività economica (igae), sorta di misuratore del pil su base mensile e non trimestrale, ha registrato ad agosto un incremento dell'1,1 per cento su luglio, contro l'8,9 per cento battuta a giugno e il 5,7 per cento di luglio. Dinamica analoga per l'indicatore mensile dell'attività industriale, che a settembre è rimasto sostanzialmente uguale a quello di agosto. (segue) (Mec)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE