MOZAMBICO

 
 

Mozambico: Unhcr sollecita aiuti, oltre 500 mila persone in fuga dalle violenze

Maputo, 20 gen 14:02 - (Agenzia Nova) - Oltre 500 mila cittadini del Mozambico sono dovuti sfollare dalle loro case per l'insurrezione jihadista in corso nel nord del Paese, in un'emergenza umanitaria che rischia di aggravarsi ulteriormente se aiuti internazionali non verranno messi in campo. Lo ha detto il direttore regionale dell'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr), Valentin Tapsoba, per il quale "se non si interverrà presto, non avremo solo 535 mila sfollati e 2 mila persone uccise dal conflitto, ma decine di migliaia". Nel corso di una conferenza stampa online, Tabsoba ha insistito sulla drastica necessità alimentare cui sono confrontati i mozambicani in fuga, in assenza di beni di prima necessità, inclusi cibo e acqua. Secondo la direttrice regionale del Programma alimentare mondiale (Pam), Lola Castro, all'inizio del 2020, circa 18 mila persone sono sfollate a causa del conflitto. Nella seconda metà dell'anno un aumento delle violente ha spinto un maggior numero di persone a fuggire, portandole a oltre 500 mila.

(Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE