GOVERNO

 
 

Governo: Di Maio, se inizia la campagna elettorale a rischio il Recovery

Roma, 24 gen 15:01 - (Agenzia Nova) - Se dovesse iniziare la campagna elettorale in Italia, il Paese non avrà più i poteri per portare avanti i ricorsi contro le case farmaceutiche per i ritardi nelle consegne dei vaccini anti Covid-19 e perderà i progetti del Recovery. Lo ha detto il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, nel suo intervento alla trasmissione "Mezz’ora in più" su “Raitre”. “Sono più preoccupato dei vaccini che della crisi politica”, ha affermato Di Maio. “Siamo in questa crisi perché Italia Viva ha ritirato i suoi ministri e si è messa all’opposizione”, ha rimarcato il ministro, sottolineando che il governo nei giorni scorsi ha trovato la fiducia “ma serve un consolidamento di questa maggioranza”. “Qui abbiamo 48 ore”, ha detto Di Maio, in riferimento al voto previsto per mercoledì o giovedì, che a suo modo di vedere non riguarda solo il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede ma tutto il governo. “Da gennaio abbiamo abolito la prescrizione”, ha sottolineato il ministro osservando che non sarà mai reintrodotta in quanto “tema di giustizia sociale per i cittadini”.

“Se non ci sono i voti adesso, non ci sono neanche per il Conte-ter”, ha affermato Di Maio, precisando che tra il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, il Movimento5 Stelle non ha dubbi sullo scegliere il primo. "Se ci sono forze politiche che si vogliono avvicinare a questo governo" sui temi concreti "per aiutare gli italiani ben venga", ha dichiarato Di Maio, rimarcando che il governo "sta lavorando per consolidare questa maggioranza sulla base di un programma innovato". (Pav)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE