ITALIA-AMERICA LATINA

 
 

Italia-America latina: Iila e Unicri rilanciano impegno su giustizia e sicurezza

Roma, 07 dic 2020 16:38 - (Agenzia Nova) - L'Organizzazione Internazionale italo-latinoamericana e l'Istituto interregionale delle Nazioni Unite per la ricerca sul crimine e la giustizia (Unicri) rafforzano il rispettivo impegno a lavorare insieme per la giustizia e sicurezza nei Paesi dell'America Latina. Lo si legge in una nota. La segretaria generale di Iila Antonella Cavallari e la direttrice di Unicri, Antonia Marie De Meo, si sono incontrate oggi per approfondire la reciproca conoscenza e individuare le tappe della prossima collaborazione tra le due istituzioni in un settore particolarmente importante e delicato. Cavallari, evidenziando l'opportunità di coinvolgere altre organizzazioni internazionali nelle attività preparatorie della prossima Conferenza Italia-America Latina e Caraibi del 2021, ha invitato Unicri a partecipare, insieme all'International Development Law Organization (Idlo) e l'Istituto internazionale per l'unificazione del diritto privato (Unidroit), ai prossimi eventi che ha in programma di realizzare su incarico del ministero degli Esteri e della Cooperazione internazionale italiano, ricevendo un riscontro assolutamente positivo dalla direttrice De Meo. L’Iila è un organismo intergovernativo con sede a Roma, istituita nel 1966, con il nome di Istituto Italo-Latino Americano, dall’allora ministro degli Esteri, Amintore Fanfani, che concepì l'istituto come strumento di stimolo e potenziamento delle relazioni tra l’Italia (l’Europa) e l’America Latina. Gli stati membri dell’Organizzazione sono l’Italia e le 20 Repubbliche dell’America Latina (Argentina, Stato Plurinazionale di Bolivia,Brasile, Cile, Colombia, Costa Rica, Cuba, Ecuador, El Salvador, Guatemala, Haiti, Honduras, Messico, Nicaragua, Panama, Paraguay, Perù, Repubblica Dominicana, Uruguay e Repubblica Bolivariana del Venezuela). L’Iila, dal 2007, è membro osservatore dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite e, dal 2018, delle Riunioni ministeriali Ue-Celac e, sempre dal 2018, è invitata speciale ai Vertici iberoamericani. (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE