MED FORUM

 
 

Med Forum: Borrell, Biden avrà approccio più bilanciato in Medio Oriente

Roma, 04 dic 2020 12:34 - (Agenzia Nova) - La nuova amministrazione statunitense avrà un approccio più bilanciato in Medio Oriente e questo offrirà una occasione per far ripartire i dialoghi tra israeliani e palestinesi. Lo ha detto l'Alto rappresentante dell'Unione europea per la politica estera e di sicurezza, Josep Borrell, nei Dialoghi del Mediterraneo organizzati dall'Istituto per gli studi di politica internazionale (Ispi). "Penso che la nuova amministrazione avrà un approccio più bilanciato nel Medio Oriente. E questo darà una possibilità di ripartenza ai negoziati tra israeliani e palestinesi. Penso che la pace sia possibile e dobbiamo lavorare per questo", ha detto aggiungendo che "noi europei dobbiamo impegnarci in questo" nuovo scenario che potrà aprirsi con il diverso atteggiamento della Casa Bianca del presidente eletto Joe Biden. Per quanto riguarda la Libia, "negli ultimi giorni abbiamo avuto segnali positivi" e "per miracolo il cessate il fuoco dura dall'estate. in ogni caso è molto più che in passato". Borrell ha ricordato che l'Ue sostiene il processo di pace guidato dall'Onu e che ha preso "un impegno concreto" con la missione Irini per il controllo del rispetto dell'embargo Onu alle armi verso il Paese. Sulla Siria, l'Alto rappresentante ha affermato che si vedono "alcune prospettive". E ha denunciato, però, che "nessuno ne parla". "Lo avete notato?", ha chiesto. "La Siria è scomparsa dai radar dei media. Eppure le persone lì ci sono ancora", ha aggiunto. Borrell ha spiegato che l'Ue è impegnata con assistenza umanitaria e che si sta vedendo "un po' di calma". (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE