TURCHIA

 
 

Turchia: Erdogan, Marina avrà "posizione forte" nei prossimi 5 anni

Ankara , 23 gen 17:18 - (Agenzia Nova) - La Turchia è tra i dieci Paesi che possono progettare, costruire e mantenere le proprie navi da guerra: la Marina sarà in una "posizione molto forte" con cinque grandi progetti nei prossimi cinque anni. Lo ha detto oggi il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, durante la cerimonia di varo della fregata Istanbul (F-515) e saldatura della terza nave costruita nell'ambito del progetto per le corvette Pakistan Milgem a Istanbul. "Avere forza militare, economica e diplomatica è un obbligo, non una scelta per la Turchia", ha spiegato Erdogan. "La Turchia diventa un Paese che soddisfa le esigenze dei Paesi amici e alleati così come se stessa in termini di veicoli terrestri e marittimi", ha detto Erdogan. Ankara può superare le sfide e gli embarghi posti dai fornitori globali attraverso le proprie forze, ha osservato. La Turchia metterà in servizio sei dei suoi nuovi sottomarini a partire dal 2022 con Piri Reis, ha aggiunto Erdogan. Per quanto riguarda i droni, Erdogan ha sottolineato che la Turchia è tra i primi tre o quattro Paesi a livello globale in termini di produzione di veicoli aerei senza pilota e armati. "La Turchia porterà Gokdeniz, la versione navale del sistema di difesa aerea a bassa quota Korkut, nell'inventario per la prima volta con la fregata di Istanbul", ha concluso. (Tua)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE