GRECIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Grecia: portavoce governo, improbabile cancellazione divieto di spostamenti tra regioni (5)

Atene, 24 nov 2020 11:50 - (Agenzia Nova) - "La Grecia ha oggi un'organizzazione sanitaria nazionale che non ha nulla a che vedere con quella ereditata", ha dichiarato nei giorni scorsi il primo ministro greco Kyriakos Mitsotakis nel suo intervento in parlamento sulla situazione legata alla pandemia del Covid-19. "Il paese ha aumentato di molto il numero dei test per il Covid-19 effettuati. Siamo in linea con la media europea per i test effettuati. Siamo il primo paese in Europa ad utilizzare i test rapidi. E tutto questo è successo da aprile a oggi", ha osservato Mitsotakis. Come riconosciuto dal premier ellenico, il governo si è mosso tra la necessità di contemperare "due esigenze parallele ma spesso opposte", ovvero quelle sanitarie e quelle economiche: "Abbiamo spiegato che, se possiamo rispettare le misure di protezione raccomandate dagli esperti, saremo in grado di evitare una seconda serrata totale". Mitsotakis ha quindi respinto le accuse del partito di opposizione Syriza riguardo le aperture di quest'estate per favorire il turismo. "Abbiamo aperto il paese al turismo in un modo organizzato con una metodologia stringente e test su una percentuale di visitatori. Se avessimo fatto quanto da voi proposto, ovvero test obbligatori su tutti gli arrivi, avremmo avuto il 10 per cento di turisti rispetto a quanti ne abbiamo avuti alla fine", ha affermato il premier ellenico. (segue) (Gra)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE