LIBANO

 
 

Libano: attivista condannata per “collaborazionismo” con Israele

Beirut, 15 dic 2020 07:59 - (Agenzia Nova) - Le autorità giudiziarie militari del Libano hanno condannato a tre anni di carcere un’attivista, Kinda al Khatib, per aver “collaborato” con Israele. Lo riferisce il sito informativo "Naharnet". Secondo quanto riportato da una fonte giudiziaria, la donna avrebbe visitato Israele, avuto contatti con agenti israeliani e fornito loro informazioni di sicurezza. Al Khatib, detenuta da giugno insieme al fratello (successivamente rilasciato), è stata particolarmente attiva sui social network, dove ha criticato a più riprese il partito sciita Hezbollah e il suo alleato, il presidente della Repubblica Michel Aoun. Il Libano è ancora tecnicamente in guerra con Israele, pertanto ai suoi cittadini è formalmente vietato recarsi in territorio israeliano. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE