NAGORNO-KARABAKH

 
 

Nagorno-Karabakh: generale russo Muradov, scambiati 12 prigionieri azerbaigiani e 44 armeni

Mosca, 15 dic 2020 08:40 - (Agenzia Nova) - Dodici prigionieri di guerra azerbaigiani sono stati rimpatriati ieri e a bordo di un aereo russo dal lato armeno, mentre 44 prigionieri di guerra armeni sono stati trasferiti a Erevan. Lo ha detto il comandante del contingente di mantenimento della pace russo in Nagorno-Karabakh, il generale Rustam Muradov, parlando alla stampa dalla base aerea di Erebuni, in Armenia. Muradov ha detto che lo scambio di prigionieri è stato effettuato secondo il principio "tutti per tutti". “Un lavoro di preparazione su larga scala con la parte armena e azerbaigiana ha preceduto quest'attività ed è stato portato avanti dalle forze di pace russe. Di conseguenza, sotto la mia supervisione personale, l'aereo russo è arrivato a Baku e ha consegnato 12 persone alle autorità azerbaigiane, mentre 44 persone sono tornate in Armenia”, ha detto il generale. Lo scambio di prigionieri è uno dei termini del cessate il fuoco mediato da Mosca firmato tra Armenia, Azerbaigian e la stessa Russia lo scorso 9 novembre che ha posto fine a un mese e mezzo di scontri armati nel Nagorno-Karabakh. (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE