GIAPPONE

 
 

Giappone: accordo banca centrale-Stato per garantire liquidità in valuta estera

Tokyo, 16 dic 2020 06:56 - (Agenzia Nova) - La Banca del Giappone attingerà a 6 miliardi di dollari da un conto dello Stato giapponese, in un raro accordo teso a garantire che la banca centrale disponga di "munizioni" sufficienti a garantire la stabilità del mercato, in un contesto di rinnovata turbolenza causata dal peggioramento del quadro pandemico nel Paese. L'accordo, annunciato oggi, 16 dicembre, prevede la possibilità per la banca centrale di acquistare dollari in contanti dal ministero delle Finanze in qualunque momento sino alla fine di marzo 2021, utilizzando il tasso di cambio ordinario yen-dollaro. E' la prima volta nella storia che la Banca del Giappone ottiene la possibilità di acquistare dollari direttamente dallo Stato giapponese, un segnale della preoccupazione che regna a Tokyo in merito al rischio di una rinnovata penuria di valuta Usa in concomitanza con la fine del 2020. Secondo una nota della banca centrale, l'accordo è stato siglato "in vista dell'agevole esecuzione delle operazioni della Banca del Giappone, inclusa la cooperazione finanziaria internazionale e la fornitura di valuta estera alle istituzioni finanziarie". (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE