DIFESA

 
 

Difesa: presidente russo Putin, Mosca risponde a ritiro Usa da trattato Abm con sviluppo nuovi armamenti

Mosca, 01 mar 2018 12:26 - (Agenzia Nova) - La Russia creerà sistemi d'arma avanzati in risposta al ritiro degli Stati Uniti dal Trattato anti missili balistici (Abm). Lo ha dichiarato il presidente russo Vladimir Putin nel messaggio di oggi al parlamento ed alle istituzioni del paese. "Parleremo dei più recenti sistemi delle armi strategiche russe, prodotte in risposta al ritiro unilaterale degli Stati Uniti dal trattato Abm e al dispiegamento pratico di questo sistema sul territorio russo e al di là dei confini nazionali", ha dichiarato il presidente. Putin ha ricordato che nel 2000 gli Stati Uniti hanno sollevato la questione del ritiro dal trattato Abm. "La Russia è fortemente contraria. Siamo partiti dal fatto che il trattato Abm sovietico-statunitense del 1972 è la pietra angolare del sistema di sicurezza internazionale. In base a tale accordo, ogni paese aveva il diritto di distribuire armamenti sul proprio territorio solo in un'area specifica, per proteggerla dagli attacchi esterni", ha sottolineato il capo dello stato. "Tutte le nostre proposte sono state respinte. Abbiamo detto allora che avremmo dovuto migliorare il sistema di attacco missilistico, adeguandolo agli standard moderni", ha aggiunto Putin. (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE