RUSSIA-STATI UNITI

 
 

Russia-Stati Uniti: caso Whelan, cittadino Usa in precarie condizioni di salute durante processo

Mosca, 23 ago 2019 11:54 - (Agenzia Nova) - Il cittadino statunitense Paul Whelan, attualmente in carcere in Russia con l’accusa di spionaggio, è stato portato oggi in tribunale per un’udienza organizzata per stabilire l’eventuale proseguimento della custodia cautelare ai suoi danni, durante la quale si è lamentato per le sue condizioni di salute. “Il trattamento che ci viene riservato è visibile a tutti: mi hanno trascinato qui a dispetto della mia condizione”, ha detto Whelan, chiedendo che i funzionari del consolato statunitense vengano a visitarlo in carcere. “Non vi è alcun tipo di giustizia in questo processo”, ha aggiunto, dopo che la sua richiesta di ricusazione dell’accusa è stata negata dal tribunale. Stando alle informazioni diffuse da “Sputnik”, Whelan ha dichiarato di non sentirsi pronto a partecipare all’udienza di oggi, essendo sotto antidolorifici e non avendo mangiato nulla da ieri a causa di una serie di procedure di natura medica in programma per la giornata di oggi. “Sono stato trascinato qui con due ore di preavviso, senza nessuna informazione: non vedo i miei avvocati da più di un mese, e non ho avuto nemmeno la possibilità di contattarli”, ha aggiunto il cittadino statunitense. Whelan, che è anche cittadino del Canada, dell'Irlanda e del Regno Unito, è stato arrestato in Russia lo scorso dicembre con l'accusa di spionaggio. L’uomo ha sempre negato le accuse e insiste sul fatto di essersi recato in Russia per partecipare al matrimonio di un amico. Se condannato, Whelan rischia sino a 20 anni di carcere.

(Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE