GOVERNO

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Governo: Berlusconi, preoccupato da tatticismi crisi, nostro compito chiamare a raccolta l'altra Italia

Roma, 24 ago 2019 19:50 - (Agenzia Nova) - Silvio Berlusconi interviene con una lunga nota sugli sviluppi della crisi. "Sono molto preoccupato, come italiano, come leader politico e anche come imprenditore, per la piega assunta dalla crisi di governo", scrive il presidente di Forza Italia. "Avevamo salutato la rottura dell’infausta maggioranza Lega-Cinque stelle con favore, come premessa ad un ritorno, in Parlamento o attraverso le urne elettorali, alla naturale maggioranza di centrodestra che sola potrebbe far uscire il paese dalla crisi, realizzare un moderno programma liberale, tagliando le spese e le tasse, riformando le istituzioni, garantendo la libertà dei cittadini. Parlo di un centrodestra lontano dalle ingenuità sovraniste - aggiunge Berlusconi - ben radicato in Europa, credibile sul piano internazionale, capace di restituire al nostro paese quella dignità nel mondo che è stata gravemente compromessa da quanto è accaduto nel passato recente. Vedo invece profilarsi da un lato una coalizione Pd-Cinque stelle che trova convergenze sulle idee della più vecchia, deteriore e fallimentare sinistra pauperista, statalista e assistenziale. Se si realizzasse, porterebbe agli italiani nuove spese improduttive, e quindi inevitabilmente nuove tasse, compresa la patrimoniale, nuove leggi liberticide e la recessione. Dall’altro vedo riaffacciarsi la spericolata ipotesi di riproporre la formula politica giallo-verde, che tanti danni ha prodotto all’Italia, e che era stata dichiarata fallita dalla stessa Lega solo pochi giorni fa". (segue) (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE