ENERGIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Energia: ministro egiziano El Molla, il gas del giacimento di Zohr entrerà in ogni casa (2)

Il Cairo, 06 feb 2019 10:26 - (Agenzia Nova) - Nel frattempo, la joint-venture Petroshorouk sta lavorando per aggiungere un miliardo di piedi cubi di gas al giorno alla produzione gasifera del giacimento supergigante nel prossimo anno fiscale 2019/2020. A dirlo è stato Atef Hasan, presidente della joint-venture tra Eni e Egpc. "Per il prossimo anno fiscale, Petroshorouk ha definito un piano d’investimenti con un budget di 1,2 miliardi di dollari per continuare a intensificare le attività di sviluppo in Zohr e un ambizioso piano per aggiungere alla produzione quasi 1 miliardo di piedi cubi e 1,8 milioni di barili di condensati”, ha detto Hasan. La produzione di Zohr dovrebbe raggiungere quota 3 miliardi di piedi cubi al giorno "dopo il completamento di tutte le fasi", ha precisato il manager egiziano. Lo scorso mese di settembre 2018, l’output dall’enorme giacimento egiziano offshore - messo in produzione da Eni a tempo di record - ha raggiunto i 2 miliardi di piedi cubi al giorno. Gli studi sull'utilizzo ottimale per raggiungere la massima produzione hanno recentemente portato “ad aggiungere oltre 100 milioni di piedi cubi”, aumentando l'ouput a 2,1 miliardi di piedi cubi, ha spiegato ancora Hasan. “L'attuale il budget di sviluppo ha toccato i 3,2 miliardi di dollari, il 24 per cento in più rispetto a quanto pianificato, con l'obiettivo di accelerare l’avvio delle restanti fasi del progetto”, ha detto il presidente di Petroshorouk. La quarta unità del terminale onshore di Zohr è stata inaugurata lo scorso luglio, mentre finora sono stati “trivellati e messi in funzione 10 pozzi”, ha concluso Hasan. (Cae)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE