SIRIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Siria: ministro Esteri turco, operazione militare Ankara indipendente da ritiro forze Usa (3)

Ankara , 10 gen 2019 10:12 - (Agenzia Nova) - Il ritiro delle forze statunitensi dalla Siria e la gestione delle zone attualmente controllate dalle Forze democratiche siriane stanno mettendo nuovamente a dura prova i rapporti tra Ankara e Washington. L'8 gennaio, Erdogan ha fatto sapere di aver volontariamente rifiutato un incontro con il consigliere alla sicurezza nazionale del presidente statunitense John Bolton, nei giorni scorsi in visita nel paese, appuntamento considerato "non necessario". L'alto funzionario statunitense, in visita ad Ankara dopo aver fatto tappa in Israele, aveva dichiarato il 6 gennaio scorso che le forze Usa non lasceranno la Siria finché la Turchia non garantirà che "non attaccherà i curdi". Dichiarazioni che ieri lo stesso Erdogan, in occasione di un incontro con il gruppo parlamentare del Partito giustizia e sviluppo (Akp), ha definito "inaccettabili", oltre che "brutte, volgari, disonorevoli e diffamanti". Successivamente, il presidente turco ha spiegato ai giornalisti che "se un consigliere alla sicurezza nazionale Usa vuole parlare con un funzionario turco, deve incontrare il portavoce presidenziale". In mattinata Bolton ha effettivamente avuto un colloquio con il portavoce di Erdogan, Ibrahim Kalin. "Se l'incontro con Bolton fosse stato necessario, avremmo accettato", ha proseguito il presidente turco facendo riferimento alla propria "agenda piena". Erdogan ha quindi ribadito di potersi mettere in contatto con Trump "in qualsiasi momento". Il presidente turco ha sottolineato che Ankara ha sempre rispettato i suoi alleati e si aspetta lo stesso comportamento da questi ultimi. “La Siria si sta rapidamente liberando della minaccia dello Stato islamico grazie agli eroici sforzi dei nostri soldati. Ma non possiamo accettare le dichiarazioni di Bolton”, ha affermato Erdogan, preannunciando che le forze armate turche colpiranno “molto presto” le Ypg in Siria. (segue) (Tua)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE