EGITTO-ITALIA

 
 

Egitto-Italia: portavoce parlamento Cairo su caso Regeni, presto incontro per "rimuovere ombre"

Il Cairo , 10 gen 2019 11:17 - (Agenzia Nova) - Rappresentanti di Egitto e Italia si incontreranno presto per "rimuovere le ombre" in relazione all’omicidio del ricercatore Giulio Regeni. Lo ha detto il portavoce della Camera dei rappresentanti, il parlamento monocamerale egiziano, Salah Hasaballah, durante una conferenza stampa televisiva. “Nel prossimo periodo ci sarà un incontro tra funzionari egiziani e italiani per rimuovere questa ombra tra i due paesi”, ha dichiarato il portavoce. Hasaballah ha confermato che i rapporti tra i due paesi stanno continuando a livello parlamentare e politico. Inoltre, il portavoce del parlamento ha dichiarato: “I legami bilaterali saranno più forti che mai dopo aver fatto luce sull’uccisione di Regeni”. Infine, Hasaballah ha ribadito la disponibilità dell’Egitto a far luce sulla morte del ricercatore friulano scomparso e trovato ucciso al Cairo con evidenti segna di tortura sul corpo all’inizio del 2016. La barbara uccisione del giovane ricercatore italiano è recentemente tornata al centro delle relazioni tra Roma e il Cairo. Lo scorso novembre, il presidente della Camera dei deputati, Roberto Fico, aveva annunciato l’interruzione di “ogni tipo di relazione diplomatica” tra il parlamento italiano e quello egiziano. La procura di Roma, da parte sua, ha deciso d’incriminare cinque agenti egiziani ritenuti coinvolti nel caso. I magistrati egiziani hanno tuttavia respinto tale richiesta, domandando a loro volta alla controparte italiana di approfondire la ragione per la quale Regeni fosse entrato in Egitto con un visto turistico per condurre ricerche sui sindacati indipendenti. (Cae)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE