LIBIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Libia: Haftar prosegue l’offensiva a Tripoli, fermati i voli civili, bilancio di 32 morti (7)

Tripoli, 08 apr 2019 18:24 - (Agenzia Nova) - La Russia è tornata a ribadire che in Libia bisogna evitare a tutti i costi uno spargimento di sangue. Lo ha dichiarato il portavoce del Cremlino, Dmitrij Peskov, nel corso di un briefing con la stampa. A Peskov è stato chiesto durante il briefing se Mosca è in contatto con il generale Haftar, e se è pronta a svolgere il ruolo di mediatore per risolvere la crisi libica. “Sfrutteremo, ovviamente, tutte le opportunità che ci si presenteranno per spingere tutte le parti ad abbandonare qualsiasi azione che possa provocare sanguinose battaglie e morti civili", ha detto Peskov. Il viceministro degli Esteri russo, Mikhail Bogdanov, ha detto da parte sua che Mosca è in costante contatto con tutte le parti coinvolte nel conflitto in Libia, e anche con le Nazioni Unite. “Stiamo lavorando a stretto contatto con il rappresentante speciale del segretario generale delle Nazioni Unite in Libia, Ghassan Salamé. Abbiamo anche un collegamento diretto con tutte le parti coinvolte nel conflitto, a cui abbiamo ribadito più volte la necessità di una risoluzione di tipo politico”, ha detto Bogdanov, aggiungendo di aver parlato al telefono con il vicepremier del governo di accordo nazionale libico, Ahmed Maiteeq, lo scorso 6 aprile. “Mi ha chiamato l’altro ieri, prima di arrivare ad Amman”, ha detto il viceministro. (segue) (Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE