LIBIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Libia: Haftar prosegue l’offensiva a Tripoli, fermati i voli civili, bilancio di 32 morti (8)

Tripoli, 08 apr 2019 18:24 - (Agenzia Nova) - Per comprendere meglio l’intricata situazione libica, “Agenzia Nova” ha contattato Michela Mercuri, docente di Storia contemporanea dei Paesi mediterranei all’Università di Macerata, e Umberto Profazio, analista presso il Nato Defence College Foundation e l’International Institute for Strategic Studies. Secondo la Mercuri, la presenza di un ospedale da campo con militari e medici dell'Italia nella città-Stato libica di Misurata può essere “di grande utilità” nell’attuale contesto degli scontri armati in Tripolitania. “L’Italia è a Misurata già da qualche anno. E’ una città abbastanza controllata e in questo momento non vedo ancora un’emergenza per poter far ritirare il nostro contingente militare in loco”, ha spiegato l’analista. Fonti vicine alla Difesa hanno “negato categoricamente” le notizie sul presunto avvio del ritiro dei militari italiani da Misurata, diffuse su alcuni profili Twitter e sulla stampa locale. “I nostri militari continuano a operare”, riferiscono le fonti ad “Agenzia Nova”. “Il nostro ospedale da campo - ha detto ancora la Mercuri - in questa occasione è di grande utilità per le milizie di Misurata. Ricordiamo che la missione era partita per curare i miliziani di Misurata nella lotta contro lo Stato islamico a Sirte. In questo caso avrebbe un’utilità di maggiore supporto anche in termini di condizioni attuali”. (segue) (Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE