MALDIVE

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Maldive: il partito pro-indiano del presidente Solih vince le elezioni parlamentari (4)

Male, 09 apr 2019 04:29 - (Agenzia Nova) - L’ex presidente maldiviano, Abdulla Yameen, ha concesso in leasing un’isola dell’Arcipelago vicina a Male alla Cina a un prezzo di favore, e invitato le aziende cinesi a costruire un ponte, migliaia di appartamenti ed espandere l’aeroporto nazionale. Quasi tutti questi progetti sono stati avviati sulla base di condizioni riservate, senza gare d’appalto e con prezzi apparentemente inflazionati, circostanza che suggerisce pratiche corruttive diffuse. I dettagli relativi al debito contratto dal paese con la Cina, e dei progetti infrastrutturali intrapresi nell’isola, inizieranno ad emergere solo dopo il 17 novembre, data prevista per l’insediamento di Solih e della sua amministrazione. (segue) (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE