G7

 
 

G7: ministro Esteri iraniano Zarif in visita a sorpresa a Biarritz su invito omologo francese

Teheran, 25 ago 2019 16:21 - (Agenzia Nova) - Il ministro degli Esteri iraniano, Mohammad Javad Zarif, è giunto nella città francese di Biarritz dove è in corso il vertice del G7, per proseguire le consultazioni avviate nei giorni scorsi con il presidente Emmanuel Macron. Lo ha riferito il portavoce del ministero degli Esteri iraniano, Seyyed Abbas Mousavi, in una nota su Twitter, sottolineando che la visita di Zarif è avvenuta su invito dell’omologo francese Jean-Yves Le Drian. Mousavi ha riferito che non vi saranno incontri o trattative con la delegazione statunitense durante la visita. Il portavoce ha del ministero degli Esteri iraniano ha inoltre aggiunto che dopo la breve visita a Biarritz tornerà a Teheran per poi ripartire alla volta di Pechino.

La visita di Zarif non era stata annunciata in precedenza e giunge sulla scia delle notizie secondo cui i leader del G7 avrebbero incaricato il presidente francese Macron di inviare un messaggio congiunto a Teheran sul futuro dell'accordo nucleare iraniano, sulla base dei risultati dei negoziati a Biarritz. Rispondendo ad una domanda dei giornalisti a margine del G7, Trump ha risposto con un “no comment” alla notizia dell’arrivo di Zarif a Biarritz. Fonti della presidenza francese hanno al contrario riferito che gli Stati Uniti erano a conoscenza dell’invito del ministro degli Esteri iraniano, sottolineando che Parigi ha sempre agito con trasparenza su questo dossier che è uno degli argomenti al centro del vertice del G7 ospitato dalla Francia.

Lo scorso 23 agosto il ministro degli Esteri iraniano Mohammad Javad Zarif ha incontrato il presidente francese Emmanuel Macron all'Eliseo. In un’intervista rilasciata all’emittente francese “France 24” dopo l’incontro con Macron, il responsabile della diplomazia iraniana ha dichiarato che vi sono “buone proposte per salvare l'accordo sul nucleare”. "Oggi, continuiamo a discutere con Emmanuel Macron", ha dichiarato. Secondo il ministro, si stanno muovendo "nella giusta direzione su come l'Europa possa attuare i propri impegni relativi all'accordo nucleare". Zarif ha osservato che il paese “è in una guerra economica”, sottolineando che “la comunità internazionale dovrebbe opporsi alla politica di massima pressione adottata con gli Stati Uniti”. "Gli iraniani – ha aggiunto - non commerciano sotto minaccia". Teheran minaccia di ritirarsi a sua volta dall’accordo se l'Europa non riuscirà a salvare l'intesa. "L'Iran ha il diritto di agire, queste misure sono reversibili nel giro di poche ore, non in pochi giorni, a seconda degli impegni assunti dagli europei", ha affermato il responsabile della diplomazia iraniana. Lo scorso primo agosto, Zarif è stato sottoposto a sanzioni da parte degli Stati Uniti, misura che è giunta poco dopo che il ministro degli Affari esteri si è rifiutato di recarsi a Washington per colloqui con i vertici Usa. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE