ARABIA SAUDITA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Arabia Saudita: Binladin Group in crisi, licenziati 50 mila lavoratori stranieri

Riad, 02 mag 2016 16:35 - (Agenzia Nova) - La società di costruzioni Saudi Binladin Group ha licenziato 50 mila dipendenti stranieri dopo la grave crisi economica che sta affrontando da meno di un anno a questa parte. La forza lavoro totale della nota azienda dell'Arabia Saudita fra i maggiori costruttori del Medio Oriente - fondata nel 1931 a Gedda da Mohammed Bin Laden, padre del defunto leader di al Qaeda Osama Bin Laden - è di circa 200 mila lavoratori, secondo la sua pagina Linkedin. Fonti anonime hanno riferito ai quotidiani economici di Riad che il gruppo ha risolto i contratti di 50 mila lavoratori, a quanto si apprende tutti gli stranieri, concedendo loro il visto di uscita permanente per lasciare il regno saudita. I licenziamenti sarebbero dovuti alle ingenti perdite registrate quest’anno, pari a ben 26 miliardi di dollari, a causa delle decisioni prese dal governo saudita contro la società. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE