ENERGIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Energia: premier croato Oreskovic, serve discussione pubblica su trivellazioni nell'Adriatico (3)

Zagabria, 03 mag 2016 10:00 - (Agenzia Nova) - Il precedente governo di centrosinistra, guidato da Zoran Milanovic, ha lanciato nel 2014 le prime gare per affidare le concessioni di sfruttamento dei giacimenti di petrolio e gas nell’Adriatico. Alle società sono state offerte 29 piattaforme di esplorazione: le società vincitrici dell’appalto dovrebbero beneficiare del diritto di esplorazione per tre anni, che potranno poi essere estesi fino a 25. Nel gennaio 2015 cinque società sono state scelte: la società croata Ina (con partecipazione della ungherese Mol al 49 per cento), la statunitense Marathon Oil, le italiane Eni e Medoilgas e l’austriaca Omv. I contratti avrebbero dovuto essere conclusi a marzo 2015, ma questi piani sono stati posticipati – secondo “Balkan insight” - anche a causa di alcuni reclami da parte dei paesi confinanti come Slovenia, Montenegro e Italia. (segue) (Zac)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE