INDIA

 
 

India: incendio Serum Institute, danni finanziari ma non alle forniture

Nuova Delhi, 22 gen 16:42 - (Agenzia Nova) - Oltre alle cinque vittime, l’incendio divampato ieri negli stabilimenti di Pune del Serum Institute of India (Sii), la casa farmaceutica indiana che produce il vaccino anti-Covid dell’Università di Oxford e del gruppo anglo-svedese AstraZeneca, ha provocato danni per dieci miliardi di rupie (più di 112 milioni di euro). "La perdita è principalmente finanziaria” mentre "non vi è alcuna perdita per le forniture“, ha dichiarato l’amministratore delegato, Adar Poonawalla, in una conferenza stampa congiunta col capo del governo statale del Maharashtra, Uddhav Thackeray. Il rogo è scoppiato in uno degli edifici in costruzione nell’area di Majari. Si tratta di un complesso molto esteso, circa cento acri, all’interno di una zona economica speciale. Il Serum Institute, il più grande produttore del mondo di vaccini, sta ampliando ulteriormente il suo polo industriale per potenziarne la capacità produttiva. Poonawalla non si è pronunciato sulle cause, essendo ancora in corso le indagini. Tra le prime ipotesi avanzate dalle autorità statali ci sono quelle di fiamme originate dalle scintille di saldatura nel cantiere di lavoro o da un guasto elettrico. (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE