USA-KUWAIT

 
 

Usa-Kuwait: Pompeo e Al Sabah firmano accordi di cooperazione in vari settori

New York, 24 nov 2020 19:39 - (Agenzia Nova) - Il segretario di Stato degli Stati Uniti, Mike Pompeo, ha incontrato oggi a Washington il ministro degli Esteri del Kuwait, Ahmad Nasser Al Mohammad Al Sabah, al termine della sessione corrente del Dialogo strategico fra i due Paesi. “Il Kuwait è uno dei nostri partner strategici più importanti in Medio Oriente e la nostra amministrazione ha lavorato duramente per approfondire i legami storici fra i nostri due paesi”, ha detto Pompeo durante una conferenza stampa congiunta, secondo quanto riferisce una nota del Dipartimento di Stato Usa. “Durante il nostro dialogo, giusto ora, abbiamo firmato un MoU (memorandum d’intesa) per accrescere la nostra cooperazione in aree come la ricerca biomedica e la condivisione d’informazioni”, ha aggiunto Pompeo, in riferimento alla pandemia di Covid-19, per cui “abbiamo finalizzato oggi un altro memorandum fra il Fondo del Kuwait e Usaid (l’agenzia statunitense per lo sviluppo internazionale)”.

Il segretario di Stato Usa ha ricordato anche la “forte relazione” esistente fra i due Paesi in ambito di sicurezza. “L’anno prossimo è il 30mo anniversario dell’operazione Desert Storm, e della liberazione del Kuwait dalla sanguinaria tirannia di Saddam”, ha detto Pompeo, aggiungendo che la cooperazione fra Washington e Kuwait City è cominciata “fin da allora”. “Oggi, il Kuwait e l’Iraq collaborano strettamente e costruiscono legami per pace e prosperità, mentre il Kuwait ospita migliaia di truppe statunitensi”, ha ricordato Pompeo. I due Paesi, ha aggiunto inoltre Pompeo, combattono insieme contro lo Stato islamico e sono “allineati anche per contrastare il regime iraniano”. A questo proposito, il segretario di Stato ha ringraziato il Kuwait “per il suo sostegno alla campagna di massima pressione” degli Usa su Teheran.

Da parte sua, il ministro degli Esteri del Kuwait ha innanzitutto ringraziato gli Usa per l’assistenza fornita al defunto emiro Sabah Al Ahmed Al Sabah, che negli ultimi mesi della sua vita ha ricevuto cure in territorio statunitense. “Mantenere questo dialogo strategico” fra i due Paesi in questo momento “è molto importante”, ha aggiunto il ministro. “Negli ultimi quattro anni abbiamo visto progressi in tutti i campi e settori, sono numerosi. E i sei gruppi di lavoro hanno fatto progressi enormi nella nostra relazione bilaterale, su difesa, sicurezza, economia, istruzione, sanità e diritti umani”, ha proseguito. Con la sfida del Covid-19, ha detto Al Sabah, “pensiamo anche che ci siano alcuni settori e ambiti in cui potenziare la collaborazione”, citando ad esempio lo sviluppo delle istituzioni sanitarie e la promozione della sicurezza alimentare. Il commercio fra i due Paesi “è cresciuto fino a 14 miliardi, fra il 2016 e il 2020”, ha detto Al Sabah. “Stiamo anche combattendo contro il terrorismo, e rafforzando la nostra cooperazione nella sicurezza cibernetica”, ha aggiunto. (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE