SIRIA

 
 

Siria: Onu esprime preoccupazione per omicidi nel campo profughi di El Hol

Damasco, 22 gen 08:52 - (Agenzia Nova) - Il campo profughi di El Hol, nel nord-est della Siria, ha registrato nel giro di pochi giorni 12 omicidi di sfollati siriani e iracheni. Lo hanno riferito ieri le Nazioni Unite, sottolineando che la situazione di sicurezza nel campo profughi assiste a un peggioramento e un aggravamento. In un comunicato, il coordinatore residente dell'Onu in Siria, Imran Riza, e il coordinatore umanitario regionale per la crisi siriana, Muhannad Hadi, esprimono la loro grave preoccupazione di fronte al deterioramento delle condizioni di sicurezza nel campo e sottolineano il bisogno di trovare "una soluzione durevole" per tutti i residenti. Il campo, che è il più grande della Siria ed è gestito dalle forze curde, accoglie circa 62 mila persone: donne e bambini rappresentano più dell’80 per cento della sua popolazione. A El Hol vivono profughi siriani e iracheni, e persone di altre nazionalità, in larga maggioranza provenienti da Europa e Asia. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE