LIBIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Libia: ecco le condizioni per le candidature al nuovo governo (2)

Tripoli, 22 gen 08:48 - (Agenzia Nova) - Oltre a nominare e revocare ambasciatori e rappresentanti della Libia presso organizzazioni internazionali su proposta del primo ministro, il Consiglio presidenziale dovrà avviare il processo di riconciliazione nazionale e formare per esso una Commissione nazionale suprema. Lo stesso Consiglio di presidenza nomina o revoca il capo del servizio di intelligence generale e il resto dei vertici delle agenzie di sicurezza, ma dovrà prendere tutte le sue decisioni all'unanimità: ogni disposizione adottata diversamente è da considerarsi nulla. Dopo settimane di divergenze, i partecipanti al Foro di dialogo politico libico (Ldpf), riuniti dalle Nazioni Unite da remoto, hanno concordato nei giorni scorsi le regole per la scelta di un nuovo Consiglio presidenziale di tre membri e un primo ministro per supervisionare il periodo pre-elettorale. Le Nazioni Unite hanno quindi riferito che i 75 membri dell'Lpdf saranno chiamati a votare i candidati alle posizioni di leadership per il nuovo governo a Ginevra, in Svizzera, dal primo al 5 febbraio. (Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE