UE

 
 

Ue: premier polacco, avvelenamento Navalnyj sia segnale d'allarme per i leader occidentali

Varsavia, 01 ott 2020 16:19 - (Agenzia Nova) - Il tentativo di avvelenamento dell'oppositore russo Aleksej Navanyj dovrebbe essere un segnale d'allarme per alcuni leader del mondo occidentale. Lo ha detto il primo ministro polacco, Mateusz Morawiecki, a margine del Consiglio europeo straordinario in corso a Bruxelles. "E' importante riflettere se non sia un momento fondamentale, in cui tutti dovremmo dire, in relazione al tentativo, che con la Russia non si possono condurre progetti come il Nord Stream 2. Noi lo diciamo chiaramente da anni. Oggi spero che molti altri paesi affermino che l'avvelenamento di Navalnyj e il Nord Stream 2 non sono temi separati", ha detto Morawiecki. Una parte del vertice verrà dedicata anche alla questione bielorussa. "Presenteremo la nostra proposta economica, un piano positivo per la Bielorussia. Naturalmente ci sarà anche una discussione sul tema delle sanzioni", ha continuato il premier polacco. (Vap)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE