USA

 
 

Usa: militari costretti a dormire in un parcheggio dopo l'inaugurazione di Joe Biden

Usa: militari costretti a dormire in un parcheggio dopo l'inaugurazione di Joe Biden
New York, 22 gen 08:28 - (Agenzia Nova) - Hanno destato polemiche negli Stati Uniti le immagini di centinaia di militari della Guardia nazionale di Washington e di altri Stati, costretti a dormire all'addiaccio in pieno inverno dopo la cerimonia di inaugurazione del presidente Joe Biden, lo scorso 20 gennaio. Le immagini, pubblicate nella serata di ieri, 21 gennaio, dal quotidiano "Politico", mostrano centinaia di militari costretti a dormire sull'asfalto in un parcheggio, dopo essere stati "misteriosamente" espulsi da Capitol Hill, dove erano stati mobilitati in forze per proteggere la cerimonia di inaugurazione presidenziale.

Le foto, così come le testimonianze anonime di militari che dicono di sentirsi "traditi", hanno suscitato polemiche immediate, e l'accusa ai Democratici di aver sfruttato i militari in divisa per una dimostrazione di forza a beneficio delle telecamere, e averli poi prontamente abbandonati a loro stessi.

Secondo un tweet del senatore repubblicano Tim Scott, dopo le polemiche è stato consentito ai militari di ripararsi per la notte all'interno delle sedi istituzionali: "Ho appena sentito che le nostre truppe sono state riportate al chiuso per la notte. Dobbiamo alla nostra Guardia nazionale e alle forze dell'ordine un debito di gratitudine che non potremo mai ripagare", ha scritto il senatore. (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE