KOSOVO

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Kosovo: ministra Esteri Haradinaj, Forze di sicurezza crescono per essere partner della Nato (2)

Pristina, 27 nov 2020 18:56 - (Agenzia Nova) - Il primo ministro kosovaro, Avdullah Hoti, è intervenuto durante una cerimonia rivolgendosi ad un gruppo di appartenenti alla Ksf. “Permettetemi di esprimere la mia gratitudine e ringraziare tutti i paesi amici che hanno aiutato la Ksf a diventare una delle istituzioni più credibili, rendendoci tutti orgogliosi nel giorno della Ksf. Il governo del Kosovo è impegnato nello sviluppo e nella modernizzazione della Ksf", ha detto Hoti. Secondo il primo ministro kosovaro, la Forza di sicurezza sta lentamente definendo i contorni di un "vero esercito". Nel suo discorso, Hoti ha affermato che il Kosovo è impegnato per la pace e le relazioni di buon vicinato. Il capo di governo kosovaro ha affermato che la guerra dell'Esercito di liberazione del Kosovo (Uck) era "giusta e riguardava la libertà e l'indipendenza". “La Repubblica del Kosovo entrerà a far parte dell'Unione europea. Ci impegniamo a raggiungere un accordo con la Serbia per risolvere tutte le questioni in sospeso. La Repubblica del Kosovo ha dimostrato di essere favorevole alla pace e alle relazioni di buon vicinato. Il popolo del Kosovo e l'Uck hanno fatto una guerra giusta per difendere le loro case e avere libertà e indipendenza ", ha concluso Hoti. Nel dicembre 2018 il Parlamento del Kosovo ha adottato tre leggi sulla Forza di sicurezza del Kosovo, attribuendo alla Forza armata gli attributi di un esercito. (Kop)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE