ALGERIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Algeria: le dichiarazioni di Macron sul Paese suscitano rabbia fra i politici (3)

Algeri, 23 nov 2020 15:02 - (Agenzia Nova) - Il Partito dei lavoratori ha ugualmente criticato le dichiarazioni di Macron. Il responsabile del partito, Samir El Orabi, ha indicato in un comunicato che “le dichiarazioni di Macron provano una volta di più il fermo sostegno dell’imperialismo francese, in particolare, il suo sostegno continuo a regimi non democratici e la posizione politica di Macron, che riafferma pubblicamente il suo sostegno indefettibile al regime algerino attuale, che garantisce gli interessi francesi e occidentali nel nostro paese”. Il deputato algerino Kamal el Arabi, autore del progetto di legge per il crimine di colonialismo, ha qualificato le dichiarazioni di Macron come “provocatorie”, indicando che “l’Algeria è uno Stato pienamente sovrano, le sue istituzioni funzionano normalmente, non c’è nessun periodo di transizione. Ma ciò non si è dato e non si darà: il presidente Tebboune non gestisce una fase di transizione”. Lo scopo delle dichiarazioni di Macron, ha detto El Arabi, è “creare discordia e seminare confusione nell’opinione pubblica”. (segue) (Ala)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE