POLONIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Polonia: Coalizione civica divisa sulla questione dell'aborto (3)

Varsavia, 25 nov 2020 09:57 - (Agenzia Nova) - Il 22 ottobre scorso la Corte costituzionale polacca ha dichiarato incostituzionale le norme che consentono l'aborto in caso di malformazione o malattia incurabile del feto. La relativa questione di costituzionalità è stata sollevata nel 2019 da un gruppo di 119 deputati, la maggior parte dei quali appartenenti a Diritto e giustizia (PiS). La sentenza, al momento non ancora pubblicata e quindi non in vigore, rende di fatto impossibile praticare l'interruzione di gravidanza in Polonia. Esso resta infatti consentito nei casi di pericolo per la vita e la salute della madre e nel caso di reati quali stupro e incesto. L'anno scorso questi casi ammontavano solamente a circa il 3 per cento del totale degli aborti legali praticati in Polonia. Da ormai un mese si susseguono proteste in tutto il paese, non solo in grandi città come la capitale Varsavia, ma anche in centri minori. (Vap)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE