MESSICO

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Messico: governo e imprese, rilancio dell'economia con pacchetto da 9,5 miliardi di euro (6)

Città del Messico, 30 nov 2020 17:56 - (Agenzia Nova) - Nel rapporto "L'economia mondiale sul filo del rasoio" diffuso a giugno dall'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (Ocse) si ipotizza una contrazione del 7,5 per cento, o dell'8,6 per nel caso di una seconda ondata pandemica. La crisi sanitaria, , si legge, spingerà l'economia in una grave recessione nel 2020, trainata dalla contrazione globale, dal calo del turismo, dalla riduzione dei prezzi del petrolio e dalle necessarie misure di confinamento interne adottate. In entrambi gli scenari, precisa l'Ocse, il livello del Pil rimarrebbe inferiore rispetto alla fine del 2019, poiché ci vorrà del tempo prima che i settori del turismo e delle esportazioni tornino ai livelli pre-pandemici. Secondo l'organismo i poveri e i vulnerabili, compresi i lavoratori informali, saranno particolarmente colpiti dalla recessione. Secondo le stime dell'Ocse il paese registrerà una crescita del 2 per cento nel 2021, nell'eventualità di una seconda ondata pandemica, e del 3 per cento in assenza di nuovi contagi. (segue) (Mec)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE