CINA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Cina: direttrice Fmi Georgieva, Paese garantirà crescita di qualità anche per il mondo

Pechino, 25 nov 2020 12:05 - (Agenzia Nova) - Con il giusto mix di politiche macroeconomiche e ulteriori riforme, la Cina assicurerà una crescita di qualità, a beneficio suo e del mondo, che ha bisogno di collaborazione per uscire dalla crisi. Lo ha dichiarato ieri, 24 novembre, la direttrice operativa del Fondo monetario internazionale (Fmi) Kristalina Georgieva a conclusione della quinta Tavola rotonda "1+6" tra la Cina e i vertici delle organizzazioni economiche internazionale convocata dal governo cinese in videoconferenza. "La quinta tavola rotonda 1+6 si è svolta sullo sfondo di una ripresa globale irregolare a quasi un anno dall'inizio della pandemia di coronavirus. Mentre la ripresa della Cina continua, ci sono altre economie che potrebbero perdere slancio mentre devono affrontare ulteriori ondate di pandemia. Le recenti notizie sui vaccini forniscono la speranza di una fine durevole a questa crisi, ma rimangono molte sfide. Per porre fine alla crisi il più rapidamente possibile, non c'è alternativa se non lavorare insieme, prima di tutto assicurando che vaccini e trattamenti efficaci siano disponibili per tutti. La rapida ripresa della Cina continua grazie a misure risolute per combattere il virus, mitigarne l'impatto e sostenere la crescita. Con il giusto mix di politiche macroeconomiche di sostegno incentrate sul rafforzamento delle reti di sicurezza sociale e ulteriori riforme chiave, la Cina garantirà la ripresa e assicurerà una crescita equilibrata e di alta qualità, a vantaggio di sé stessa e del mondo", ha detto Georgieva. Durante il dialogo, la direttrice dell'Fmi ho sottolineato tre aree dell'agenda politica dei leader mondiali: debito, commercio e cambiamento climatico. (segue) (Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE