DIFESA

 
 

Difesa: nave marina russa impedisce violazione acque territoriali di un cacciatorpediniere Usa

Mosca, 24 nov 2020 08:18 - (Agenzia Nova) - La nave antisommergibile russa Ammiraglio Vinogradov, facente parte della Flotta del Pacifico, ha impedito una violazione delle acque territoriali da parte del cacciatorpediniere della marina statunitense, John S. McCain. È quanto riferito da una nota del ministero della Difesa di Mosca. La violazione delle acque territoriali è avvenuta nel golfo di Pietro il Grande, una vasta insenatura lungo la costa russa nel Distretto dell'Estremo oriente, situata nella parte nordoccidentale del mare del Giappone. Il cacciatorpediniere statunitense è entrato nelle acque territoriali russe e ha navigato 2 chilometri oltre la linea di confine, si legge nella nota del ministero. "L'ammiraglio Vinogradov, che stava seguendo il cacciatorpediniere statunitense, ha avvertito la nave straniera, attraverso un canale di comunicazioni internazionali, dell'inammissibilità di tali azioni e del potenziale ricorso allo speronamento per costringere il trasgressore a uscire dalle acque territoriali", si legge nel comunicato. Subito dopo aver ricevuto l’avvertimento, il cacciatorpediniere Usa ha invertito la rotta ed è tornato in acque internazionali. (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE