PARAGUAY

 
 

Paraguay: covid, governo assicura che vaccino sarà gratuito e opzionale per gruppi a rischio

Ass, 24 nov 2020 17:24 - (Agenzia Nova) - Il ministro della Salute del Paraguay, Julio Mazzoleni, ha annunciato oggi che il vaccino contro il nuovo coronavirus sarà gratuito per tutti i gruppi vulnerabili anche se non non obbligatorio e che per il 2021 si prevede ad ogni modo mantenere alcune misure di prevenzione in vigore contro la diffusione della pandemia. "Il vaccino non sarà obbligatorio anche se raccomandiamo fortemente la sua applicazione", ha affermato Mazzoleni attraverso una nota ufficiale diffusa nelle resti social del governo. "Continueremo ad ogni modo a mantenere le misure di protezione ed igiene obbligatorie", ha aggiunto. Il ministro ha quindi precisato che "il primo gruppo ad essere vaccinato sarà il personale medico" e che il governo ha già censito i gruppi a rischio e sta approntando un "programma di immunizzazione". Le categorie a cui verrà applicato gratuitamente, ha precisato quindi il responsabile del dicastero Salute, rappresentano "circa un 30 per cento" dei circa 6 milioni e mezzo di abitanti del paese.

Il governo del Paraguay, ha precisato Mazzoleni, non ha puntato su nessun vaccino o laboratorio in particolare ma ha effettuato un deposito di sette milioni di dollari per assicurarsi l'accesso attraverso il meccanismo "Covax" dell'Organizzazione panamericana della Salute (Ops) e l'Alleanza internazionale per l'accesso ai vaccini (Gavi). In questo modo Assunzione afferma di essersi assicurata la disponibilità di almeno nove diversi vaccini. In base all'andamento della sperimentazione il governo prevede realisticamente che la campagna di vaccinazione possa realizzarsi entro il primo semestre del 2021. Il governo di Assunzione cerca ad ogni modo di mantenersi prudente riguardo alle informazioni sull'efficacia dei vaccini che vengono diffuse. "Avremo un 2021 nel quale, incluso con i vaccini, continueremo a mantenere le misure di prevenzione ed igiene necessarie", ha concluso Mazzoleni.

In Paraguay si registrano 77.072 casi e 1.665 decessi. Il governo ha avviato un piano di progressivo allentamento della quarantena con l'apertura scaglionata dei settori produttivi e valutazioni a intervalli di 21 giorni. Le prime a ripartire sono state le industrie, i servizi alla persona, le prestazioni artigianali, gli studi professionali e le officine, poi è venuta la volta di negozi e centri commerciali. Sono state rinviate invece di un anno le elezioni municipali, che si terranno nel 2021. Grazie all'efficacia delle misure di contenimento della pandemia nel paese, il Fondo monetario internazionale (Fmi) ha migliorato notevolmente le sue ultime proiezioni sulla crescita economica nel 2020 portandole dal -4 per cento stimato all'inizio di ottobre, ad un -1,5 che posizionerebbe il paese guaranì come quello con il miglior rendimento in tutta la regione. (Abu)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE