MONTENEGRO

 
 

Montenegro: Parlamento approva leggi rinviate all'Assemblea dal capo dello Stato

Podgorica, 20 gen 16:52 - (Agenzia Nova) - Il Parlamento del Montenegro ha nuovamente approvato le leggi rinviate all'Assemblea dal capo dello Stato, Milo Djukanovic. Secondo quanto riferisce l'emittente "Rtcg", le leggi sono passate con 41 voti a favore. Le forze di opposizione non hanno preso parte alla votazione odierna. Fra i testi approvati è presente quello sulle libertà religiose. La legge ha visto nell'ultimo esame parlamentare l'approvazione di alcuni emendamenti, aggiunti dal nuovo esecutivo, i quali modificano il testo del precedente governo. Il Parlamento del Montenegro ha approvato per la prima volta nella notte fra il 28 e il 29 dicembre gli emendamenti proposti. Il nuovo testo cancella gli articoli che riguardano i beni delle comunità religiose e che avevano provocato una dura reazione da parte della Chiesa serba ortodossa. Il 27 dicembre 2019 il Parlamento del Montenegro ha approvato la prima versione della legge sulle libertà religiose. In base al vecchio testo le comunità religiose del Montenegro sono tenute a produrre documenti attestanti il loro diritto alla proprietà dei beni immobiliari che detengono affinché non questi non vengano confiscati dallo Stato. La coalizione Per il futuro del Montenegro, vincitrice delle ultime elezioni parlamentari del 30 agosto 2020, ha promesso fin da subito una modifica della legge voluta dal governo precedente. L'approvazione del primo testo ha distanziato il clero serbo ortodosso dal precedente esecutivo montenegrino, ma ha anche creato forti polemiche fra i rappresentanti politici di Serbia e Montenegro.

(Seb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE