TRASPORTO AEREO

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Trasporto aereo: Lufthansa potrebbe non aver bisogno dell'intero aiuto di Stato

Berlino, 21 gen 18:17 - (Agenzia Nova) - Il gruppo Lufthansa, che fa capo all'omonima compagnia di bandiera tedesca, potrebbe non aver bisogno dell'intero aiuto di Stato da nove miliardi di euro, ricevuto dal governo federale per scampare al fallimento a causa della crisi del coronavirus. È quanto dichiarato dall'amministratore delegato di Lufthansa, Carsten Spohr. Come riferisce il quotidiano “Handelsblatt”, l'Ad ha affermato: “Personalmente, non credo che abbiamo bisogno di tutti i nove miliardi di euro”. In precedenza, Spohr aveva chiarito che Lufthansa ha prelevato soltanto tre miliardi di euro dal totale stanziato dal governo tedesco, utilizzandone solo una parte di dimensioni ridotte. A ogni modo, a causa della crisi, il gruppo ha toccato i minimi storici, con 8.397 voli al il 17 gennaio. Su base annua, si tratta di un crollo del 35,5 per cento. Nella giornata di ieri 20 gennaio, Lufthansa ha operato soltanto 204 voli, con una picchiata dell'86 per cento rispetto alla stessa data del 2020. Tuttavia, Spohr è fiducioso che l'attività del gruppo riprenderà al più tardi entro l'estate. L'Ad è, infatti, certo che il 2021 sarà l'anno della ripartenza. “Tra il secondo e il terzo trimestre, vedremo i primi effetti delle vaccinazioni” contro il Covid-19 e ciò “garantirà una ripresa significativa entro l'estate”, ha affermato Spohr. (segue) (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE