TRASPORTO AEREO

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Trasporto aereo: Pellecchia (Fit-Cisl), subito tavolo di crisi sul comparto

Roma, 21 gen 18:23 - (Agenzia Nova) - La situazione di crisi in cui versa l’industria del trasporto aereo a seguito della crisi pandemica si sta facendo ogni giorno più drammatica, e i tempi di ripresa appaiono purtroppo incerti. Così il segretario generale della Fit-Cisl, Salvatore Pellecchia, in una lettera ai ministri Stefano Patuanelli, Paola De Micheli, Roberto Gualtieri e Nunzia Catalfo, chiedendo l’apertura urgente di un tavolo di crisi sul trasporto aereo italiano. “Secondo le previsioni di Cdp, l’industria del trasporto aereo italiano era considerata un volano dell’economia prima della crisi pandemica, generando un valore pari al 3,6 per cento del Pil: si stima tuttora che una crescita del 10 per cento dell'offerta intercontinentale possa determinare un aumento degli investimenti esteri, diretti in entrata, pari al 4.7 per cento”, ha scritto il segretario generale, spiegando che un incremento del 10 per cento dei servizi aerei contribuisce a creare un aumento di quattro punti percentuali del numero degli impianti in prossimità degli scali aeroportuali. “Le limitazioni al movimento delle persone imposto dalle misure di contrasto alla diffusione del virus ed il conseguente crollo della domanda di traffico passeggeri, stanno causando la crisi ed il tracollo delle imprese di tutta la filiera: vettori, gestori aeroportuali, società di handling e di catering, servizi aeroportuali”, ha continuato. (segue) (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE