TLC

 
 

Tlc: Nos, Vodafone e Altice partecipano ad asta 5G in Portogallo nonostante causa con Anacom

Lisbona, 30 nov 2020 15:02 - (Agenzia Nova) - Nos, Vodafone e Altice, le tre principali società di telecomunicazioni operanti in Portogallo, hanno presentato domanda di partecipazione all'asta delle licenze 5G del paese nonostante una disputa legale in corso con l'autorità nazionale di regolamentazione (Anacom). Circa 15 giorni fa le tre società hanno presentato al tribunale di Lisbona ingiunzioni cautelari contro le regole, che sostengono favoriscano ingiustamente i nuovi operatori e, contestualmente, hanno inviato anche una denuncia alla Commissione europea. Anacom, infatti, ha riservato una parte dello spettro nelle bande 900 MHz e 1.800 Mhz ai nuovi operatori come l'obiettivo incoraggiare la concorrenza e migliorare i servizi. Altice, Vodafone e Nos, pertanto, dovranno condividere la loro infrastruttura e offrire il roaming nazionale ai clienti dei nuovi operatori. L'asta, è iniziata il 27 novembre scorso ed il governo spera possa raccogliere circa 238 milioni di euro entro il prossimo gennaio. (Spm)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE