USA

 
 

Usa: assalto al Congresso, ricompensa da 75 mila dollari per indizi sui due ordigni inesplosi

New York, 21 gen 20:46 - (Agenzia Nova) - L’Fbi ha aumentato a 75 mila dollari la ricompensa promessa a chi fornirà informazioni utili a identificare la persona che ha piazzato due ordigni artigianali durante i fatti del 6 gennaio, quando un gruppo di sostenitori dell’ex presidente Usa, Donald Trump, ha fatto irruzione nel Campidoglio degli Stati Uniti per interrompere la certificazione del voto elettorale. Lo riferiscono i media statunitensi. La persona, che i video della sorveglianza mostrano con indosso felpa grigia, guanti alle mani, il viso nascosto da una maschera, avrebbe posizionato i dispositivi all'esterno degli edifici che ospitano gli uffici sia del partito democratico che di quello repubblicano, non lontano dal Campidoglio. Le bombe non sono esplose, ma potrebbero indicare un alto livello di pianificazione dell'assalto. Gli analisti della sicurezza, compreso l'ex capo della polizia del Campidoglio, sospettano che i dispositivi siano stati pensati come diversivo, con l’obiettivo di spianare la strada ai facinorosi verso Capitol Hill. La ricompensa offerta dai federali era inizialmente fissata a 50 mila dollari.
(Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE