VENEZUELA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Venezuela: eurodeputati non riconoscono legittimità nuova Assemblea nazionale (3)

Bruxelles, 21 gen 18:06 - (Agenzia Nova) - Guaidò è stato sin qui riconosciuto presidente "ad interim" anche da diversi governi di singoli paesi europei ma non dall'Unione nel suo complesso, viste le riserve avanzate da alcune capitali. Bruxelles ha sin qui riconosciuto Guaidò solo come presidente dell'Assemblea nazionale eletta nel 2015. Pur ritenendo illegittime le ultime elezioni legislative, l'Ue definisce "uscente" il parlamento presieduto da Guaidò pur confermando al leader oppositore il ruolo di attore cruciale della scena politica venezuelana. Nella giornata di mercoledì 6 gennaio l'Alto rappresentante per la politica estera, Josep Borrell, ha espresso "profondo" rammarico per il fatto che l'An "abbia assunto il suo mandato il 5 gennaio sulla base di elezioni non democratiche”. In questo contesto “l'Ue manterrà il suo impegno con tutti gli attori politici e della società civile che si sforzano di ripristinare la democrazia in Venezuela, compresi in particolare Juan Guaidó e altri rappresentanti dell'Assemblea nazionale uscente eletta nel 2015, l'ultima espressione libera dei venezuelani in un processo elettorale”. L'Unione europea, concludeva la nota, "invita le autorità e i leader venezuelani a dare la priorità agli interessi del popolo venezuelano e a unire le forze per avviare un processo di transizione a guida venezuelana, al fine di trovare una soluzione pacifica, inclusiva e sostenibile alla crisi politica". (segue) (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE